Akamai Diversity
Home > Media Delivery

Recently in Media Delivery Category

Buffering ti odio!

Come dimostrato dall'ultimo studio Akamai-Sensum qualità, risoluzione e riproduzione video influiscono in maniera significativa sul coinvolgimento e sulla fedeltà degli spettatori ai servizi di streaming video OTT (Over-The-Top). 

"Scegliere di rinnovarsi continuamente, avendo il coraggio di sperimentare, è fondamentale per un gruppo editoriale. Scegliere di affidarci ad Akamai per la distribuzione dei contenuti e la gestione dei picchi di traffico significa non doverci più preoccupare della parte tecnica e poterci, quindi, dedicare al massimo al nostro pubblico online", ha commentato Luigi Lobello, CTO della Divisione Digitale del Gruppo Espresso (Elemedia S.p.A.).

Tra incudine e martello. Da un lato c'è un pubblico esigente che guarda più video online ed esige una qualità sempre più alta. Dall'altro ci sono i problemi di delivery, legati a fattori come la scalabilità, la complessità dei workflow e i costi. 

Le cifre lasciano a bocca aperta.

Entro il 2020, secondo le previsioni di Digital TV Research, il mercato dei video Over-the-Top (OTT) raggiungerà i 55 miliardi di dollari in termini di spesa dei consumatori. Negli Stati Uniti, i nuclei famigliari che guardano contenuti OTT hanno stipulato in media 1,4 abbonamenti con provider come Netflix e Amazon e questa cifra è in rapido aumento. In Cina, eMarketer prevede che i video ad abbonamento on demand aumenteranno vertiginosamente del 1400% nei prossimi cinque anni. 

È un dato di fatto: se gli spettatori non ricevono la qualità che si aspettano, rivolgeranno lo sguardo altrove. Di solito in meno di due secondi.

Siamo lieti di annunciare che d'ora in avanti il nostro servizio di transcoding cloud per i contenuti on-demand potrà supportare il CMAF (Common Media Application Format). Di cosa si tratta? La specifica CMAF definisce un formato di file comune per il media delivery segmentato e attualmente presenta lo stato Draft International Standard nel Moving Picture Experts Group (MPEG). Il formato di file comune è progettato per consentire l'efficienza a livello di codifica, packaging, storage e delivery per i contenuti OTT nell'ecosistema video online.

I giochi del 2016 hanno avuto un successo incredibile: Akamai ha fornito più dati video per Rio di quanto avesse fatto per la Coppa del Mondo FIFA 2014, rendendo questi giochi estivi il più grande evento sportivo live alla cui distribuzione Akamai abbia collaborato. 

Il campionato europeo di calcio in Francia è ormai giunto al termine, un evento emozionante con un vincitore inaspettato, complimenti Portogallo! Sebbene il sogno italiano si sia concluso ai quarti di finale, pur con una squadra che ha superato tutte le aspettative, si è trattato comunque di un evento straordinario per il paese con nuovi record di visualizzazioni e traffico online. Oltre 850mila spettatori in contemporanea sul territorio italiano hanno seguito la partita tra Italia e Svezia, generando quasi 1Tbps di banda erogata: nuovi record per un singolo evento live trasmesso online su Rai.tv.