Akamai Diversity
Home > Media Delivery > Lo sprint vincente dello streaming video online nell'estate dello sport

Lo sprint vincente dello streaming video online nell'estate dello sport

I giochi del 2016 hanno avuto un successo incredibile: Akamai ha fornito più dati video per Rio di quanto avesse fatto per la Coppa del Mondo FIFA 2014, rendendo questi giochi estivi il più grande evento sportivo live alla cui distribuzione Akamai abbia collaborato. 

Durante la terza giornata di Rio, Akamai aveva già superato la quantità totale di dati di streaming video distribuita nel corso di tutti i 17 giorni dell'edizione di Londra 2012. 

Lo sport online era già stato incredibile protagonista dell'estate, con il Super Bowl e il campionato europeo di calcio.  Se gli Europei hanno superato ogni sorta di record nel campo dello streaming sportivo, tra cui le cifre relative all'audience e un nuovo picco di traffico di 7,26 Tbps (terabit al secondo) sulla rete Akamai, il Super Bowl è stato trasmesso in streaming in diretta negli Stati Uniti dalla CBS a 3,96 milioni di spettatori, che, secondo le cifre ufficiali, hanno guardato la partita per una media di 101 minuti ciascuno.  Nell'insieme, questi dati forniscono la prova schiacciante che le nostre abitudini di fruizione dei video stanno cambiando.

Il successo del Super Bowl 

Picture1.png

Il motivo per cui il Super Bowl ha attirato un numero di visualizzazioni così elevato per un singolo evento sportivo deriva dall'estrema facilità di trasmissione in streaming della partita su schermi televisivi più grandi, un formato che aiuta lo spettacolo a entrare direttamente nelle case degli spettatori. Le vendite dei dispositivi di streaming sono notevolmente aumentate negli ultimi 12 mesi, andandosi ad aggiungere alla percentuale già elevata di smart TV presenti sul mercato. Ciò significa che i televisori sono ora connessi e in grado di ricevere flussi video di alta qualità tramite Internet. Nel 2016 Akamai ha distribuito online un importante evento sportivo globale in 4k, garantendo un'experience di streaming online che ha decisamente superato l'offerta tecnologica della TV lineare a disposizione della maggior parte dei fan. 

Tuttavia, anche se guardiamo al futuro con grande ottimismo, le problematiche dello streaming video di alta qualità, in diretta e su vasta scala continuano a rappresentare una sfida. Gli spettatori non tollerano interruzioni o streaming video di bassa qualità e di conseguenza i brand che vogliono crearsi un'audience devono garantire un avvio e una riproduzione video senza buffering né intoppi. 

Akamai si impegna a sviluppare tecnologie basate su client per fornire nuove funzionalità come l'accelerazione dell'acquisizione e l'accelerazione dei contenuti media, il preposizionamento predittivo dei contenuti sui dispositivi, la tecnologia multicast per la delivery a vaste audience e la delivery peer-assisted a integrazione delle performance di streaming video. Abbiamo inoltre annunciato il lancio di un nuovo Broadcast Operations Control Centre, che fornisce ai clienti una visione completa dei propri flussi di lavoro live e delle user experience.

Perché è necessario tutto ciò? Perché il traffico di streaming video online sta attraversando una fase di crescita esponenziale e, se non affrontiamo il problema di oggi, non saremo in grado di rispondere alle esigenze di domani. Nel concreto, in occasione dei giochi olimpici di Londra 2012, abbiamo registrato un picco di traffico di circa 1 Tbps. Data l'enorme crescita osservata nello streaming video sulla Akamai Intelligent Platform, prevediamo che il traffico sulla nostra piattaforma possa facilmente superare i 340 Tbps entro il 2020. 

Non si tratta solo di una sfida o, secondo alcuni, di un'opportunità. Si tratta di un mutamento sismico nel modo in cui il mondo online influisce sulla nostra fruizione dello sport e di altre forme di intrattenimento video. Sta alle reti CDN garantire che i distributori possano gestire i flussi di lavoro live con facilità e che gli spettatori usufruiscano di experience di qualità sempre e da subito.

Tutte le statistiche dei giochi del 2016 sono disponibili nel microsito Akamai, e comprendono i dati di streaming online della Akamai Intelligent Platform per i singoli eventi.

Lascia un commento